Premessa: sempre più spesso le richieste delle previsioni del tempo superano la distanza temporale dei 2-3 giorni, spingendosi anche oltre la settimana. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di creare una nuova rubrica dedicata alle previsioni del medio/lungo termine. Di fondamentale importante è ricordare che, trattandosi di previsioni e analisi a 7-10 e oltre giorni di distanza, la possibilità di commettere errori non è assolutamente trascurabile! Vi invitiamo a dare dunque il giusto peso a quanto troverete scritto, senza elevare a verità assoluta le nostre parole. Da parte nostra non vuole esserci alcuna presunzione, bensì la sola voglia di imparare e fornire sempre quel qualcosa in più, che possa aiutare chi ha pianificato una gita in montagna o al mare e anche coloro che in base al tempo decidono la propria giornata lavorativa, legata ad esempio all’agricoltura. Cercheremo dunque di individuare una possibile linea di tendenza per i giorni futuri, commentando le corse dei principali modelli matematici; gli articoli saranno pubblicati con cadenza regolare, indicativamente ogni mercoledì e domenica, in essi troverete informazioni generali, mentre per quelle specifiche (possibilità di piogge, temporali, nevicate, copertura nuvolosa e temperature) rimangono sempre online le nostre previsioni aggiornate quotidianamente, che trovate qui: LINK.

In questi giorni forti temporali e rovesci stanno interessando la nostra provincia, grazie all’arrivo di correnti atlantiche occidentali; ciò consente un lieve calo delle temperature ed un caldo meno opprimente, con buon discesa termica serale. Negli scorsi giorni la settimana in cui ci apprestiamo ad entrare appariva come piuttosto movimentata dal punto di vista dei temporali, grazie all’ingerenza sempre più massiccia delle correnti atlantiche sopracitate, fino a proporre scenari di reiterato maltempo il prossimo fine settimana: da ieri però i modelli hanno invertito la propria previsione, proponendo un anticiclone africano decisamente più invadente. Domani (16/07) con buona probabilità sarà l’ultima giornata instabile di questa fase temporalesca, durante la quale saranno possibili temporali e rovesci diffusi, anche con grandine. Da martedì invece si osserverà l’entrata delle correnti settentrionali secche, con ripristino di condizioni soleggiate e calde:

Schermata 2018-07-15 alle 22.20.31

In contemporanea si osserverà un graduale rafforzamento dell’anticiclone africano, che tenderà a spostare verso nord il suo baricentro, ma non disperate: grazie alle correnti settentrionali che si paleseranno soprattutto tra martedì e mercoledì il caldo apparirà inizialmente secco e ventilato, con disagio fisico legato solo alle temperature (fino a 32 gradi) e non all’umidità.

Da metà settimana invece la situazione appare piuttosto incerta perchè il modello inglese ECMWF vede un ulteriore rafforzamento dell’alta pressione, con caldo via via più umido, mentre il modello americano GFS propone una nuova instabilizzazione; ad ora è difficile giudicare chi dei due abbia ragione, ma a nostro parere lo scenario del modello inglese con instabilità in aumento da giovedì/venerdì prossimo non è ancora da scartare, altri modelli supportano questa tesi. Il caldo comunque continuerà ad essere presente, grazie all’influenza dell’alta pressione africana: per tutta la settimana le temperature massime si manterranno intorno ai 30-32 gradi, anche se inizialmente secchi. Tra domani o martedì si riuscirà a comprendere maggiormente cosa ci attende a metà settimana, quindi seguite i nostri aggiornamenti!

IMPORTANTE, VI PREGHIAMO DI LEGGERE: per migliorare ulteriormente la comunità di Dati Meteo Asti e fornire un servizio sempre di qualità crescente abbiamo deciso di creare un gruppo Telegram, a cui tutti coloro che sono interessati potranno accedere; Telegram fornisce la possibilità di creare due tipi di gruppi, con caratteristiche e peculiarità diverse. Abbiamo deciso di chiedere un vostro consulto, facendovi scegliere tra le due alternative: vi invitiamo pertanto a partecipare al sondaggio creato nel nostro gruppo Facebook Meteo Asti e Provincia, in cui troverete la spiegazione dei due diversi tipi di gruppo e potrete esprimere la vostra preferenza. Per votare basta accedere al nostro gruppo, il primo post in alto è il sondaggio. Per accedere al gruppo CLICCA QUI.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Vai alla barra degli strumenti