Premessa: sempre più spesso le richieste delle previsioni del tempo superano la distanza temporale dei 2-3 giorni, spingendosi anche oltre la settimana. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di creare una nuova rubrica dedicata alle previsioni del medio/lungo termine. Di fondamentale importante è ricordare che, trattandosi di previsioni e analisi a 7-10 e oltre giorni di distanza, la possibilità di commettere errori non è assolutamente trascurabile! Vi invitiamo a dare dunque il giusto peso a quanto troverete scritto, senza elevare a verità assoluta le nostre parole. Da parte nostra non vuole esserci alcuna presunzione, bensì la sola voglia di imparare e fornire sempre quel qualcosa in più, che possa aiutare chi ha pianificato una gita in montagna o al mare e anche coloro che in base al tempo decidono la propria giornata lavorativa, legata ad esempio all’agricoltura. Cercheremo dunque di individuare una possibile linea di tendenza per i giorni futuri, commentando le corse dei principali modelli matematici; gli articoli saranno pubblicati con cadenza regolare, indicativamente ogni mercoledì e domenica, in essi troverete informazioni generali, mentre per quelle specifiche (possibilità di piogge, temporali, nevicate, copertura nuvolosa e temperature) rimangono sempre online le nostre previsioni aggiornate quotidianamente, che trovate qui: LINK.

 

Tendenza meteo 12-20 ottobre 2020

Proprio in queste ore aria più fredda sta affluendo da nord e ci accompagnerà per tutta la prossima settimana: negli ultimi anni ottobre si presentava spesso come un mese a tratti estivo, con frequenti punte sui +30°C anche dopo la metà del mese. Ottobre 2020 tuttavia sarà decisamente diverso, almeno fino alla fine della seconda decade: aria artica ci accompagnerà in questa nuova settimana, con temperature nel complesso in media o poco al di sotto.

Nella carta che segue viene ben evidenziata la sinottica prevista per i prossimi giorni: l’Italia verrà a trovarsi al centro di una circolazione fresca, la quale porterà condizioni tipicamente autunnali ovunque:

Zero termico diurno poco oltre i 2000 m, esattamente come dovrebbe accadere in questo periodo; in pianura massime comprese fra 15 e 18°C, minime ovunque inferiori ai +10°C, con locali gelate durante la prima parte della settimana nelle valli più fredde, cielo sereno permettendo. Insomma, un profilo termico a cui non eravamo più abituati, con temperature leggermente inferiori alla media, soprattutto nelle minime, mentre le massime saranno nel complesso intorno ai valori attesi per il periodo.

Dal punto di vista precipitativo nonostante la frequente nuvolosità, fenomeni nulli o quasi, data la natura continentale della massa d’aria in arrivo, la quale non sarà in grado di dar vita a depressioni produttive per il nostro nord-ovest. Un possibile sblocco è atteso dal prossimo week-end, quando sbuffi atlantici potrebbero arrivare da ovest: la previsione è tuttavia ancora incerta, perchè a tratti i modelli propendono per lo sprofondamento di una goccia fredda a ovest del Portogallo e ad una conseguente risalita verso nord dell’anticiclone africano, con una nuova fase mite. Sarà necessario dunque attendere ancora qualche giorno per una previsione più affidabile, prossimo appuntamento previsto mercoledì alle 21.30/22.

 

CONOSCIAMOCI MEGLIO! Abbiamo creato un breve questionario da compilare per conoscerci meglio e capire come vi rapportate con la meteorologia:

    • 1-2 minuti di tempo al massimo per rispondere
    • completamente anonimo
    • non è richiesto inserimento di dati personali per partecipare

Per noi è molto importante e se parteciperete ci darete un grande aiuto! Grazie a tutti! 

Per rispondere al questionario CLICCA QUI.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Vai alla barra degli strumenti