Premessa: sempre più spesso le richieste delle previsioni del tempo superano la distanza temporale dei 2-3 giorni, spingendosi anche oltre la settimana. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di creare una nuova rubrica dedicata alle previsioni del medio/lungo termine. Di fondamentale importanza è ricordare che, trattandosi di previsioni e analisi a 7-10 e oltre giorni di distanza, la possibilità di commettere errori non è assolutamente trascurabile! Vi invitiamo a dare dunque il giusto peso a quanto troverete scritto, senza elevare a verità assoluta le nostre parole. Da parte nostra non vuole esserci alcuna presunzione, bensì la sola voglia di imparare e fornire sempre quel qualcosa in più, che possa aiutare chi ha pianificato una gita in montagna o al mare e anche coloro che in base al tempo decidono la propria giornata lavorativa, legata ad esempio all’agricoltura. Cercheremo dunque di individuare una possibile linea di tendenza per i giorni futuri, commentando le corse dei principali modelli matematici; gli articoli saranno pubblicati con cadenza regolare, indicativamente ogni mercoledì e domenica, in essi troverete informazioni generali, mentre per quelle specifiche (possibilità di piogge, temporali, nevicate, copertura nuvolosa e temperature) rimangono sempre online le nostre previsioni aggiornate quotidianamente, che trovate qui: LINK.

 

TENDENZA 25 – 31 LUGLIO 2022

Il mese di luglio 2022 ci sta decisamente facendo assaporare quanto atroci possano essere le estati in epoca global warming: da oltre una settimana i valori massimi non scendono al di sotto dei 35°C, accompagnati da temperature notturne incredibilmente alte e poi anche da tassi di umidità oltre il 50%, che aumentano di molto il disagio fisico. L’anomalia positiva accumulata è notevole, a tal punto che il mese potrebbe chiudere come il più caldo di sempre.

Nei prossimi giorni tuttavia il caldo comincerà a mollare la presa, grazie ad un graduale abbassamento di correnti atlantiche umide e via via più instabili. La settimana si aprirà ancora con caldo e afa eccezionali, ma già nella giornata di lunedì assisteremo ad un primo passaggio temporalesco, anche intenso per via dell’immensa quantità di energia disponibile alla convezione accumulata.

Martedì probabile giornata di transizione, ma anche nei giorni seguenti di verrà a delineare una dinamica all’insegna dell’instabilità; l’anticiclone africano tenderà a ritirarsi verso sud, lasciando libero il percorso a correnti atlantiche da nord:

Ecco che avremo ancora occasioni per nuovi fenomeni temporaleschi anche sulle pianure, in particolare mercoledì e venerdì prossimi; anche le temperature tenderanno a calare, rimanendo comunque sopra la media del periodo, ma più vivibili. Massime generalmente a 31-32°C da metà settimana, con qualche punta superiore, ma in un contesto termico comunque più accettabile. Intanto anche agosto sta per cominciare, ultimo mese dell’estate 2022: riusciremo a vivere un periodo climaticamente più fruibile con qualche pioggia?

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Vai alla barra degli strumenti