Premessa: sempre più spesso le richieste delle previsioni del tempo superano la distanza temporale dei 2-3 giorni, spingendosi anche oltre la settimana. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di creare una nuova rubrica dedicata alle previsioni del medio/lungo termine. Di fondamentale importanza è ricordare che, trattandosi di previsioni e analisi a 7-10 e oltre giorni di distanza, la possibilità di commettere errori non è assolutamente trascurabile! Vi invitiamo a dare dunque il giusto peso a quanto troverete scritto, senza elevare a verità assoluta le nostre parole. Da parte nostra non vuole esserci alcuna presunzione, bensì la sola voglia di imparare e fornire sempre quel qualcosa in più, che possa aiutare chi ha pianificato una gita in montagna o al mare e anche coloro che in base al tempo decidono la propria giornata lavorativa, legata ad esempio all’agricoltura. Cercheremo dunque di individuare una possibile linea di tendenza per i giorni futuri, commentando le corse dei principali modelli matematici; gli articoli saranno pubblicati con cadenza regolare, indicativamente ogni mercoledì e domenica, in essi troverete informazioni generali, mentre per quelle specifiche (possibilità di piogge, temporali, nevicate, copertura nuvolosa e temperature) rimangono sempre online le nostre previsioni aggiornate quotidianamente, che trovate qui: LINK.

 

TENDENZA 25 FEBBRAIO – 3 MARZO 2022

Febbraio si sta per concludere, lasciandosi alle spalle un trimestre invernale tra i più secchi di sempre su tutto il NW, nonchè uno dei più caldi in collina e montagna. All’orizzonte non si vedono piogge e nevicate, tendenza sicuramente preoccupante in vista della stagione calda 2022.

Quello che però potrebbe accedere nei prossimi giorni quantomeno si avvicinerà al concetto di inverno dal punto di vista termico: da est sembra infatti potersi aprire una circolazione fredda che andrebbe a favorire la retrogressione di aria fredda verso il comparto italico:

La carta che vedete si riferisce al prossimo week-end e mostra proprio la formazione di una vasta circolazione fredda tra Italia e Balcani, capace di portare condizioni simil invernali anche al nord-ovest. Come ben saprete, per noi questi ingressi da est risultano sterili in termini di precipitazioni e anche in questo caso andrà così, ma l’arrivo di correnti orientali consentirà alle temperature di tornare su valori intorno alle medie del periodo.

Spesso a questi ingressi si accompagna anche nuvolosità bassa con cieli grigi, proprio come potrebbe accedere nel week-end (da confermare). L’alta pressione rimarrà tuttavia ben salda ad ovest delle Alpi e potrebbe favorire a tratti nuove risalite termiche, soprattutto in montagna, durante la prossima settimana. Nella coda dei modelli però si intravvedono anche movimenti interessanti e tipicamente invernali, con gocce fredde di aria siberiana a spasso per l’est Europa: l’inverno vorrà prendersi una rivincita tornando protagonista?

 

Vi ricordiamo che il 1 marzo 2022 alle 21.30 ci sarò l’annuncio e la pubblicazione di un grande progetto al quale stiamo lavorando da quasi due anni! Mi raccomando, salvate questa data perchè se non ci sarete, potremmo davvero offenderci!

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Vai alla barra degli strumenti